Un iniziale punto di vista positivo

La limitazione rappresentativa di questo modo di comunicare è che non può contenere le diverse film porno gratis emozioni della gente completamente, così può causare diverse incomprensioni tra le persone. Nel 1987, questa comprensione degli spazi sociali è stata contestata da studiosi come James R. Beniger. Beniger si chiese se che queste comunità virtuali fossero “reali” o pseudo-comunità, “un modello in materia che, mentre cerca un’interazione altamente interpersonale, è essenzialmente impersonale.” Egli ha avanzato l’idea che in una società all’interno di un mondo film porno gratis, i partecipanti non abbiano l’onestà necessaria che è richiesta per creare una comunità virtuale “reale”. In molti casi, l’introduzione di Internet come promotore sociale può causare una ripercussione portando ad un indebolimento dei legami sociali. In uno studio condotto nel 1998, Robert Kraut et al. hanno scoperto che gli utenti di Internet stavano diventando sempre meno socialmente coinvolti. Hanno collegato questo dato ad un aumento della solitudine e della depressione in relazione all’uso di Internet. A dispetto di come possano suonare questi risultati, in uno studio successivo, Kraut et al. ha rivisto il suo studio originale con l’idea di espandere il suo campione iniziale corrente, correlandolo con i nuovi dati longitudinali successivamente raccolti. Questa sintesi ha prodotto un risultato diverso da quello che Kraut aveva inizialmente presentato. In questo lavoro più recente, Kraut ha dichiarato che c’erano meno effetti negativi di film porno gratis quelli che aveva inizialmente trovato, e in alcuni casi l’effetto negativo era scomparso.