Fotografia

Nella scultura Indiana e del Sud-Est Asiatico le figure sono adornate di bracciali e gioielli che tendevano a “mettere in risalto il loro fascino e delimitare le diverse zone della muscolatura corporea molto sviluppate.” Il nudo è stato il soggetto del film pornografico dalla sua invenzione, nel diciannovesimo secolo. I primi film pornografico spesso sceglievano pose che imitavano i nudi classici del passato. La fotografia e film pornografico soffre del problema di essere troppo realistica, e per molti anni non è stata accettata da coloro che erano impegnati nelle belle arti tradizionali. Tuttavia, il lavoro di molti fotografi è stato definito come artistico, per esempio quello di Ruth Bernhard, Imogen Cunningham, Anne Brigman, Edward Weston e Alfred Stieglitz. Alla fine del XX secolo sono emerse nuove forme d’arte, tra cui installazioni, performances, video, tutte adoperate per realizzare opere che includessero anche il nudo. Lo spogliarello è una danza erotica in cui l’esecutore si spoglia a poco a poco, parzialmente o completamente, in modo sensuale e con sfondo sessuale. La persona che esegue lo spogliarello, generalmente viene definita come “spogliarellista” o stripper. Nei paesi Occidentali, i luoghi in cui gli striptease sono eseguiti regolarmente sono chiamati strip club, anche se possono avvenire anche in pub (specialmente nel Regno Unito), teatri e sale da concerto. A volte, una spogliarellista può essere assunta per animare una festa di addio al celibato. Oltre a fornire intrattenimento per adulti, lo striptease può essere una forma di gioco sessuale tra partner.